GUIDA AL RILIEVO

Se non sei in possesso di un progetto su supporto digitale (dwg, dxf, pln...) ti diamo alcuni consigli su come eseguire il rilievo delle stanze o dell'abitazione completa. Inoltre se in fase di intervento vuoi mantenere alcuni mobili ci occorrono le misure degli stessi. Eccoti allora alcuni consigli su come prendere le misure dei mobili.

 


GUIDA ALLA MISURAZIONE DELLE STANZE


 


1 - Disegnare uno schizzo.

Se non sei in possesso di una planimetria catastale sulla quale riportare le misure rilevate, occorre disegnare la propria stanza o la propria abitazione. 

Basta fare uno schizzo della stanza cercando di farlo in scala, il che significa ad esempio che la porta non deve essere pi√Ļ grande di un letto matrimoniale. Indicare poi dove si trovano porte e finestre e mostrare la direzione di apertura. Questo ci aiuter√† a capire lo spazio in cui andremo a lavorare.

 

 

 

 


2 - Misure.

Prendi un metro e prendi le misure complessive delle stanze interessate all'intervento, non dimenticare pilastri e sguinci, e riportale sullo schizzo. Se la stanza non √® regolare prendere anche le diagonali. Questo ci aiuter√† a capire quanto spazio abbiamo per andare poi a progettare la vostra stanza.

 

 

 

 

 


3 - Dettagli aggiuntivi.

Non dimenticarti di inserire in pianta le larghezze di porte e finestre prese da uno spigolo fino alla cornice, e di eventuali mobili incassati.

 

 

 

 

 

 


4 - Altezze.

Per poter sviluppare il progetto occorre prendere anche le altezze di muri, finestre, porte mobili incassati e strutture fisse quali ad esempio caminetti. Occorre disegnare parete per parete (se ci sono dettagli importanti) e fare in modo che ci sia un riferimento sulla pianta.

 

 

 

 

 

 


5 - Aggiungere dettagli di finestre e mobili.

Ora basta indicare sui disegni delle pareti le misure di finestre, porte, altezze di soffitti, di qualsiasi mobile. Questi dettagli ci aiuteranno a fare in modo di prendere in considerazione qualsiasi dettaglio.

 

 

 

 

 

 


GUIDA ALLA MISURAZIONE DEI MOBILI


1 - Disegnare i mobili in pianta.

Il tuo primo compito √® quello di disegnare la pianta dei mobili (come se si guardasse dall'alto i mobili).             

2 - Disegnare una vista frontale dei mobili.

Fai uno schizzo della vista frontale di tutti i mobili della stanza. Non serve nel minimo dettaglio basta individuare gli ingombri e che si riesca a capire poi a quale mobile hai disegnato.

3 - Misurare larghezza e profondità.

Ora che hai fatto gli schizzi, aggiungi in pianta le misure della larghezza e della profondità di ogni mobile disegnato.

4- Misura dell'altezza.

Ora è sufficiente misurare l'altezza di ogni mobile e riportarlo sui disegni. Per sedie e divani misurare l'altezza dal pavimento alla fine dello schienale e anche l'altezza dal pavimento alla seduta.